Da Videomaker a professionista nella produzione cinematografica

Da dove partire? E soprattutto.. come e da cosa partire?

Cosa delinea la strada per diventare un professionista di settore che inizia a distaccarsi dalla figura di Videomaker - factotum?

Sicuramente la conosocenza di un linguaggio cinematografico definito e soprattutto la consapevolezza (ed il modo) dietro a varie scelte di produzione sono la base fondamentale per abbandonare le piccole produzioni da Videomaker indipendente e procedere oltre nel proprio cammino professionale.

Per cominciare, questa è una raccolta di 101 accorgimenti che ogni Videomaker emergente dovrebbe conoscere nell’addentrarsi nel mondo della produzione cinematografica.

Una raccolta di tips e consigli che col tempo, definiranno un nuovo professionista.

Accorgimenti sia a livello tecnico che (molto più importanti) a livello umano.. anche perché è proprio li, nell’empatia su questo lavoro, che un vero professionista fa la differenza.

Quindi non dilunghiamoci oltre e andiamo diritti al sodo, questa è la mia raccolta dei 101 Tips più importanti sul mondo del Filmmaking.

Sentiti libero di copiare-incollare-stampare questa lista e di rileggerla di tanto in tanto, male non farà.

E’ importante non dimenticare i punti più importanti e farne una vera e propria routine di vita.

Filmmaking tips 101

I migliori consigli per Videomaker di primo livello

 
 
  1. La Suspance non viene creata velocizzando le azioni, ma rallentandole

  2. Tutte le belle produzioni che stai svolgendo ti stanno solo preparando ad un imminente fallimento dietro l’angolo.

  3. Mostrare è molto meglio di raccontare

  4. Un diagolo in un film non viene sempre espresso a parole

  5. L’antagonista sovverte la verità

  6. Qualità audio > qualità Video

  7. Ogni scena deve rivelare informazioni

  8. Chiediti se è il meglio che puoi fare

  9. Definisci una grande storia

  10. Non essere estremamente legato ad un piano, qualcosa potrebbe andare storto

  11. Mantieni la tua camera attuale ed investi in nuove lenti

  12. La musica che senti nella tua testa durante le riprese non è probabilmente quella ideale per il prodotto finale

  13. Non dimenticarti di citare il tip 13

  14. Se vuoi scrivere, leggi tanti libri, se vuoi fare film, guarda dei film

  15. Migliora le scene d’azione con dei cutaways puliti

  16. La profondità non è creata solo dagli stop di diaframma, ma prevalentemente dai valori di luminanza nella scena

  17. Dammi un martini=ultima ripresa della giornata

  18. Noleggia anzichè comprare una nuova camera, oggigiorno ne escono di nuove mensilmente

  19. Situazione critica? Sovraesporre è sempre meglio che sottoesporre

  20. Svegliati presto, rincorri il sole, non procrastinare

  21. Ama sempre quello che stai facendo

  22. Vuoi generare conflitto? Gira a mano con uno Shutter veloce. Vuoi creare un mood calmo e narrativo? Gira stabile e morbido a 24p 1/50

  23. Taglia pezzi di dialogo irrilevanti

  24. Le azioni parlano più forte delle parole

  25. Cerca di conoscere i vari tipi di fonti luminose

  26. Pensa alla luce come una costante nel tuo mondo a 360 gradi

  27. Evita i cliché e dai al pubblico una storia definita e pulita

  28. Gimbals: le braccia creano il taglio dell’inquadratura. Le gambe ti danno la direzione del movimento della camera

  29. Sii preparato ai fallimenti

  30. Usa l’ISO come un aiuto e non un punto di partenza

  31. Abbraccia le tue limitazioni

  32. Aumentare i dettagli è aumentare la narrazione

  33. Si il Gesù Cristo del White Balance: gira in RAW

  34. Come gestisco i progetti? 40% pre produzione 20%produzione 40% post produzione

  35. Scegli la camera ideale per il tipo di lavoro che stia svolgendo e non quella che vende di più in questo periodo

  36. Non hai bisogno di girare a bassa luminosità per ricreare una situazione di bassa luminosità

  37. Focalizzati in cosa odi di più delle tue abilità e miglioralo

  38. Una nuova videocamera non migliorerà le tue capacità

  39. Crea un team

  40. I teleobbiettivi ti portano vicino all’attore, i grandangolari ti permettono di raccontare rimanendo lontano da essi

  41. Non ingaggiare attori soffemandoti sul loro look

  42. Non soffermasti solo sulla luce chiave

  43. Il miglior stabilizzatore: le tue gambe

  44. La miglior camera per te in questo momento è quella che hai già

  45. Sfidati ogni giorno

  46. Credi nei tuoi progetti e investi tutto quello che hai in essi

  47. Condividi sempre i crediti dei tuoi collaboratori

  48. E’ normale piangere e commuoversi per il lavoro altrui, non vergognarti

  49. Impara dagli errori e vai oltre

  50. Usa l’attrezzatura giusta per il lavoro giusto

  51. Conosci la sceneggiatura ed utilizzala con cautela

  52. Una buona sceneggiatura è la migliore amica del regista

  53. Inizia sempre da una Master come ripresa di partenza

  54. Paga un Dronista per far volare il tuo drone

  55. Non dimenticare di scrivere il tip 55

  56. Seleziona le clip scaglionando le giornate, non strafare

  57. Prendi la scelta di lavorare con i migliori ed i coraggiosi

  58. Segui le fasi della produzione nel giusto ordine

  59. Usa camere diverse a partire dalle fotocamere fino ad arrivare alle cinecamere

  60. Se sei in un periodo impegnato, rallenta o farai dei danni

  61. Traduci l’eccitazione per il tuo nuovo progetto in critica verso di esso

  62. I Film sono forme d’arte visive, trattali come se fossero silenziosi

  63. Sii creativo, ma non sempre. Cerca di riconoscere i momenti dove devi essere razionale

  64. I film drammatici sono la vita senza le parti noiose

  65. Il tuo showreel è molto più importante della tua attrezzatura

  66. Sii ispirato da tutto ciò che ami

  67. Non è lo sparo di una pistola a terrorizzare, ma l’anticipazione di esso

  68. La luce che ora proviene dal sole non sarà la stessa che ci sarà domani

  69. Shutter a tempi lenti e movimenti di camera veloci, la combo perfetta per transizioni avvincenti

  70. Nei film d’autore il Regista è Dio, nei documentari Dio è il Regista

  71. Focalizzati sul dare piacere al pubblico

  72. Il dialogo deve essere un suono sopra altri suoni

  73. La miglior cosa che un giovane Videomaker dovrebbe fare è: prendere una camera e girare un corto

  74. Un film dovrebbe essere più un insieme di suoni su suoni che immagini su immagini

  75. Sostanzialmente, il cinema è tutto ciò che è dentro e fuori dall’inquadratura

  76. Il miglior metodo di crescita nel mondo del Filmmaking: studia tecniche differenti e guarda tanti video tutorials, esci e filma, critica il tuo lavoro, pensa di mollare— non farlo! Ripeti

  77. Non dimenticare di scrivere il tip 77

  78. Passa tanto tempo sul set quanto nelle fasi di pre e post produzione

  79. Un treppiede è per sempre, sceglilo bene

  80. Usa i filtri polarizzatori per guardare oltre vetri e acqua

  81. Ricordati come ben definire una storia

  82. I tuoi amici non sanno recitare, prendi un attore

  83. Non è la parte visiva che ti fa immergere in una scena, ma il sonoro

  84. Sii organizzato

  85. Desaturare = togliere contrasto | +/- luminanza = meno saturazione

  86. Gira piccoli progetti per arrivare a più persone possibili

  87. Avere il ‘film look’ sta tutto nei giusti contrasti

  88. Il Filmmaking ti ha portato al limite, ma tenendoti salvo

  89. Fare Casting è il 65% del dirigere gli attori

  90. Si maturo sulle critiche

  91. Mantieni gli occhi attivi sul set

  92. Continuità visiva < performance degli attori

  93. Non farti uccidere dalla routine

  94. Senza ombre non c’è drama

  95. Lights fall-off = il tocco cinematico

  96. Ricorda la regola del sei nel Filmmaking

  97. Utilizza diversi valori di luminanza nella tua scena

  98. La sinergia tra professionisti è alla base del Filmmaking

  99. Chiediti perché lo stai facendo e cerca di fare del tuo meglio

  100. La tua crew farà sempre la differenza dal lavorare da solo

  101. Ogni membro della tua crew è NECESSARIO sul set

 
  1. Suspense doesn’t come from speeding situations up, but it comes from slowing situations down

  2. The great work you are in, is just preparing you from a failure behind the corner

  3. Show instead of telling

  4. A dialogue in a film is not always about speech

  5. The antagonist subverts the truth

  6. Audio quality > Video quality

  7. Every scene must reveal informations

  8. Ask yourself if it is the best you can do

  9. Definite a great story

  10. Don’t be straight to the plan something will eventually go wrong

  11. keep your actual camera, invest on lenses

  12. The music you are hearing is probably not the great one for your final product

  13. Dont forget to write the tip 13

  14. If you wanna write, read books, if you wanna make films, watch films

  15. Improve action films with clear cutaways

  16. Depth is not made just by f stops but mostly by light values

  17. Give me a Martini = Last shot of the day

  18. Always rent instead of buying cameras upgrade daylies these days

  19. Critical situation? Overexposing > Underexposing

  20. Wake up early-chase lights, dont procrastinate

  21. Always love what you’re doing, making films is a one way road

  22. Wanna generate conflict? Handheld with fast shutter speed. Calm and narrative mood? Be still/slow at 24p 1/50

  23. Cut irrilevant part of dialogue

  24. Actions speak louder than words

  25. Know different types of lights emitters

  26. Think about light in your 360 world

  27. Avoid clichés and give the audience a really clean story

  28. Gimbals: Arms set your frame and legs set your movement

  29. Be prepared to fail on projects

  30. Use ISO as an help not as a start

  31. Embrace your limitations

  32. Bringing details up means bringing narration up

  33. Be the Jesus Christ of White Balance, shoot RAW

  34. My Projects timetable set? 40% preproduction -20% Production - 40% post production

  35. Choose the right camera for you and not the one selling more in this period

  36. You don’t need to shoot in low light situations to recreate low lights situations

  37. Focus on what you have the most about your skills, and improve it

  38. A new camera won’t improve your filmmaking skills any better

  39. Create a team

  40. Long lenser to be close to the subject and short ones to be narrow

  41. Don’t cast soley by look

  42. Don’t focus just on light cast

  43. Best stabilization tool ever: your legs

  44. The best camera for you right now is the one that you already have

  45. Challenge yourself every day

  46. Believe in your project and invest on it all your money

  47. Always show credits and ownerships

  48. It’s ok to Cry, be emotive on the work of your crew

  49. Learn from mistakes and move forward

  50. Use the right gear for the right job

  51. Know the script and manage it wisely

  52. A good script is director’s best friend

  53. Always start from a master shot

  54. Pay a drone operator to fly your drone footage

  55. Don’t forget to write the tip 55

  56. Select footage during days, don’t overdo things

  57. Take choices, work with the brave ones

  58. Follow production steps in the right order

  59. Learn to use different cameras from DLSR’s to Cinema Cameras

  60. If you are on a busy period, slow down or you will mess everything up

  61. Convert the excitement for your new project into criticism

  62. Movies are visuals, treat them like they’re silent

  63. Be creative, but not always.. something you have to be rational!

  64. Drama is life with dull parts left out

  65. Your showreel is more valuable than your camera gears

  66. Be inspired by what you love

  67. There is no terror in the bang of a gun, but just in the anticipation of it

  68. The light on the set coming from the sun wont be the same as tomorrow

  69. Slow time shutter speed and fast movements, the perfect combo for cool transitions

  70. In feature Films the Director is God, in Documentaries, God is the director

  71. Give pleasure to the audience

  72. Dialogues will have to be a sound over other sounds

  73. Best thing to do for a young Videomaker: take a camera and shoot a short film

  74. A Movie should be more like music and sounds than pictures over pictures

  75. Cinema is a matter of what is in the frame and what is out of the frame

  76. The best Filmmaking growth process is: study different tecniques whatching video tutorials, go out and shoot, criticize your work, think to give up— don’t! Repeat

  77. Don’t forget to write the tip 77

  78. Spend as much time on set as in the pre-post production phase

  79. A tripod is forever, choose smartly

  80. Use a polarized filters to watch trough glass and water

  81. Remember how to tell a story

  82. Your friends cannot act, so cast

  83. It’s not the look but the sounds that puts you on a scene

  84. Get organized

  85. Desaturating = Less contrast | +/- Luminance = Less saturation

  86. Shoot small projects to reach as many people as possible

  87. Getting the film look is all about contrast

  88. Filmmaking took you up to the edge but it kept you safe

  89. Casting is 65% of directing

  90. Be mature about criticism

  91. Keep your eyes everywhere on set

  92. Film continuity < actors performance

  93. Don’t be killed by your work routine

  94. No shadows = No drama

  95. Lights fall-off = the cinematic touch

  96. Always remember the Filmmaking rule of six

  97. Feature different values of luminance in your scene

  98. Filmmaking is all about synergy

  99. Ask to yourself: what am I doing this for?

  100. The crew always makes the difference

  101. Everyone is NECESSARY on set

 

Ora che sei arrivato fino a qui, vai fuori e inizia a riprendere!